Senza categoria

Diego Sabbi

diego sabbi

Per tutti sono Diego, per molti Diego Sabbi.

Sono nato ad Arquata nel nostro vecchio ospedale 56 anni fa, quando il paese era un’Arquata il cui ricordo ormai vacilla. Dopo le scuole elementari e medie ho compiuto i miei studi superiori prima ad Alessandria e poi a Pavia sino al raggiungimento della laurea. La vita mi ha regalato due figli, ormai adulti, Elena e Francesco. Oggi condivido la mia vita con Emanuela, mia compagna da molti anni.

In una cittadina di rientri serali, mi considero  un fortunato perché dopo anni di pendolarismo posso infine lavorare dove abito.

In paese credo di essere conosciuto sin da quando bambino portavo il pane nei negozi con una vecchia bicicletta o suonavo nella banda del paese.

Nell’adolescenza il mio impegno mi ha portato a essere tra i fondatori di un gruppo culturale “Il Barchì” ed a presenziare a numerosi momenti politici sino a gestire l’incarico di Consigliere Delegato al controllo e gestione della Farmacia Comunale di Arquata nel 1988. In quella occasione ho ricevuto da tutti ed in modo bipartisan gli elogi per il mio lavoro. Sia questo che un altro mandato elettorale, di poco successivo, si sono rivelati momenti formativi importanti ma assai deludenti politicamente e sono stati da me conclusi anzitempo.

Negli anni successivi, tra il 1991 ed il 2002 ho operato come volontario nel settore trasfusionale ed ho diretto a vari livelli la sezione AVIS di Arquata Scrivia. Infine sono conosciuto in paese per la mia attività professionale, per la passione con cui coltivo il mio piccolo orto e le mie rose e perché mi piace essere un po’ gourmet e cucino volentieri per i miei amici.

Con caparbietà ed impegno ho contribuito a formare la lista Arquata Bene Comune con la quale vogliamo ripartire dall’inizio,  dall’ABC appunto, recuperando il senso vero della partecipazione e della buona amministrazione.

Conto sulla vostra voglia di riscatto e nella vostra tensione per il cambiamento perché “nonostante i colpi, le ferite e le disillusioni occorre battersi per il sogno di una società più giusta, aperta, umana e ricca culturalmente, occorre continuare a battersi fino ad esaurimento delle nostre stesse forze pensando alle generazioni future e al mondo di domani” A.Goussot

Curriculum Vitae

Print Friendly, PDF & Email